Le
mostre

La Nuova Bussola
(1947-1955)

La Bussola

Luigi Carluccio dal 1947 al 1955, diresse la Galleria La Nuova Bussola di via Po a Torino.
In un’intervista racconterà: "La Bussola diventò in due anni una galleria che a Parigi era conosciuta come una delle poche italiane, per non dire la sola, che interessasse veramente. È stata una lotta feroce portare qualcuno a comprare non più Pasini ma De Pisis. Poi questo qualcuno è arrivato a Rohtko e alle cose concettuali".

Luigi Spazzapan (1958)

Presentazione alla mostra - Galleria La Bussola, Torino

Per l'anniversario della morte, nel febbraio venturo, l'accademia Albertina preparerà, a quanto si dice, una prima commemorazione ufficiale di Luigi Spazzapan. Altri certamente seguiranno e c'è solo da sperare che a un certo punto prevalga un'idea unitaria e che fuori da ogni polemica l'arte di Spazzapan sia ricostituita ...

Filippo Marignoli (1958)

Presentazione alla mostra - Galleria La Bussola, Torino

Dalla memoria delle prime opere di Filippo Marignoli vedute in occasione delle mostre dei Premi Spoleto alla presenza di queste opere esposta alla “Bussola” in una prima presentazione personale a Torino, la strada sembra contemporaneamente lunghissima e breve, e il cammino dell'artista proiettarsi nel tempo stesso in avanti...

Felice Casorati (1959)

Presentazione alla mostra - Galleria La Bussola, Torino

“Oggi non ha senso parlare della giovane pittura torinese assai più di quanto non lo avesse anni fa, quando sembrava inevitabile a Torino per un giovane volenteroso di entrare nella cronaca dell'arte un lungo tirocinio nella scuola di Casorati”. Così ha scritto il volenteroso informatore torinese del Notiziario ...

Dur désir de durer (1959)

Presentazione alla mostra – Galleria La Bussola, Torino
Presentare a Torino l’opera di Piero Ruggeri, Sergio Saroni e Giacomo Soffiantino può quasi sembrare superfluo. La storia della giovane pittura torinese corre da qualche anno sui loro nomi; da luoghi lontani e diversi arrivano puntualmente gli echi dell’interesse che suscita la loro presenza...

Francesco Tabusso (1959)

Presentazione alla mostra - Galleria La Bussola, Torino

Il paesaggio di grandi dimensioni presentato da Francesco Tabusso alla XXIX Biennale di Venezia è quasi scherzosamente intitolato “studio” per Colline di Camparnaldo provocò molti e disparati commenti. Ci fu naturalmente chi, per quel dipinto profondamente figurativo, cioè figurativo senza ambiguità, o compromessi o sottintesi ironici, volle sottolineare...

Mario Davico (1959)

Presentazione alla mostra – Galleria La Bussola, Torino
Più in disparte stava Davico che quasi unico tra gli artisti torinesi godeva la fiducia di Luigi Carluccio. Così è scritto a cominciare dalla terza riga della pagina 129 di “Pittura italiana del dopoguerra” edito da Schwars a Milano nel 1957. Non so chi sia stato l’informatore di Tristan Sauvage...

Giovanni Ferrabini (1959)

Presentazione alla mostra – Galleria La Bussola, Torino

Fu in occasione della mostra di sessanta dipinti, allestita nella sala della Tempa del circolo degli artisti nel novembre del 1955, che si manifesta in tutta la sua complessità e con tutta evidenza la spinta delle curiosità culturali che premono sulla immaginazione di Ferrabini. Erano i disegni di...

Suzanne Van Damme (1959)

Presentazione alla mostra - Galleria La Bussola, Torino

Se si guarda all'opera di Suzanne Van Damme nel suo ciclo intero, dalle prime composizioni di frutti di mare e dai primi paesaggi di Provenza, elaborati secondo una uguale misura di brillante oggettività della rappresentazione e di solida corposità del mestiere, alle immagini bizzarre e fantasiose di oggi,... 

Jean Dubuffet (1960)

Presentazione alla mostra - Galleria La Bussola, Torino

L'opera di Jean Dubuffet segue un itinerario così improvvisato nei suoi diversi momenti che è difficile catalogarle. Essa è intrigante e imprevedibile, appartiene inevitabilmente al nostro tempo, e come tale la intendono la critica e il pubblico, e del pubblico anche la parte più severa, quella degli artisti...

Luigi Parzini (1960)

Presentazione alla mostra - Galleria La Bussola, Torino

Parzini si è rifatto nuovo circa tre anni fa, quando si trovò davanti ad una serie di dipinti incerti tra realtà e fantasia, che mettevano radici nelle esperienze naturali senza tuttavia approfondirle e mascheravano, tra accettazioni e ripulse inquiete, persino quella gentilezza lirica che a poco a poco...

Jean Le Moal (1961)

Presentazione alla mostra - Galleria La Bussola, Torino - Galleria La Loggia, Bologna

Questa mostra Jean Le Moal porta con sé, fuori stagione, a Torino, poco del profumo caratteristico delle mostre “Francia-Italia, pittori d'oggi” che, tra il 1950 e il 1960, hanno dato un contributo tipicamente torinese, nella forma oltre che nella sostanza, all'educazione di un pubblico attento ai valori...

Giacomo Soffiantino (1961)

Presentazione alla mostra – Galleria La Bussola, Torino

È la prima volta che Giacomo Soffiantino allestisce una mostra personale, sebbene la sua carriera sia già lunga. Nel gennaio del 1955 quando presentai nella stessa galleria all'insegna di: “Niente di nuovo sotto il sole” un gruppo di giovani pittori, e sono i giovani di cui si continua...

Georges Mathieu (1962)

Presentazione alla mostra – Galleria La Bussola, Torino

Tra i pittori che hanno preso coscienza del favoloso nulla a cui sembra destinata l'opera d'arte, dopo tanti secoli d'arte improntata ad una perfezione artigianale e riferita ad un concetto della bellezza che direttamente rispecchiava l'armonia del mondo e la sublime proporzione della vita naturale, Mathieu è, forse,...

Gino Severini (1964)

Presentazione alla mostra – Galleria La Bussola, Torino
Gino Severini, che ha varcato in bella forma gli ottant’anni, è il pittore dell’avanguardia fredda, se in pittura può valere la distinzione che si fa nel campo della musica moderna, soprattutto del jazz. Se avesse aderito mai al Novecento”, questo pittore nato a Cortona, che ha avuto sotto gli occhi...

Mario Calandri (1964)

Presentazione alla mostra - Galleria La Bussola, Torino

La prima tentazione può essere di leggere questa serie di opere non “grafiche” di Calandri come l’improvviso e inatteso “dare i numeri” di un uomo che tutti conosciamo equilibrato, discreto, solitario, scontroso, persino timido. Di leggerle, cioè, come messaggi sconcertanti di una conversione estetica, di uno sconvolgimento del...

Jean Dubuffet (1964)

Presentazione alla mostra – Galleria La Bussola – Torino
Pubblicato in “La faccia nascosta della Luna” - Edizioni Allemandi & C.
Qualche anno fa Giuseppe Raimondi, proprio in occasione di una sua nota su Dubuffet, ha puntualizzato, nella cultura francese, poesia e arte figurativa incluse, l’esistenza di un’attitudine ad esprimersi, ad un certo punto, assai meglio o quasi di nascosto, e di nascosto vuol dire a lumi...

Giorgio Ramella (1964)

Presentazione alla mostra – Galleria La Bussola, Torino

Giorgio Ramella appartiene ad una generazione che si è potuta collocare in una posizione di critica rispetto all'astrattismo; che cioè realizza criticamente, e quindi come un fatto della coscienza oltre che della conoscenza, che “arte astratta” vuol dire Mondrian, Kandinsky, Klee forse, e che il resto è soltanto...

Mario Becchis (1964)

Presentazione alla mostra – Galleria La Bussola, Torino
Ci sono al mondo artisti sfrontati, aggressivi, pronti in qualsiasi momento e luogo ad estrovertere senza alcuna riserva tutta la fiducia che possiedono nel valore della loro opera e, prima ancora, nel valore della loro presenza sulla scena; del loro stesso esistere su questa terra. E ce ne sono altri...

Silvio Benedetto (1965)

Presentazione alla mostra – Galleria La Bussola, Torino

Ogni uomo è un caso. L'artista lo è due volte, giacché ci pone anche il problema di interpretare, oltre che la sua presenza nel nostro mondo, le relazioni che egli istituisce col nostro mondo: relazioni che in un certo senso ci appartengono. Così l'artista ancor più che l'uomo...

Nicola Galante (1966)

Presentazione alla mostra - Galleria La Bussola, Torino

Galante ha compiuto ultimamente un'operazione che è un autentico dono a quelli che amano la sua arte. Ha ristampato alcune copie delle xilografie di cui ha potuto rintracciare le matrici. Poche copie, a volte una sola o due, di una numerazione che è quella prevista all'origine tanti anni... 

Fillia (1966)

Presentazione alla mostra – Galleria La Bussola, Torino
Le ipoteche collocate dalla storia sul Futurismo, sul primo non meno che sul secondo - accettiamo per un poco questa distinzione, che poi dovrà essere spostata ben oltre il semplice significato temporale e diventare autentica separazione di finalità, di programmi e di risultati - non erano fatte...

Francesco Casorati Pavarolo (1966)

Presentazione alla mostra – Galleria La Bussola, Torino

 La vicenda di Francesco Casorati Pavarolo riprende in un certo senso e continua quella del padre. Le relazioni tra la visione tipica del giovane pittore, che è ancora di fantasticheria fiabesca e le tante altre così diverse e varie che gli crescono intorno sono meno tese e meno...

Paola de’ Cavero (1970)

Presentazione alla mostra – Galleria La Bussola, Torino
Una mostra allestita essenzialmente con scene e costumi per teatro non è cosa consueta. In Italia, almeno, dove l’idea dell’arte coincide pressappoco con l’idea di una certa quantità di tela coperta di colore “a olio” e dove, a differenza di ciò che avviene in paesi soprattutto extra-europei, si presta...

Attilio Forgioli (1971)

Presentazione alla mostra - Galleria La Bussola, Torino

Se dico che la mia adesione all'opera di Forgioli è aperta, cordiale e soddisfatta, al di fuori e prima di ogni analisi che intende elaborarne criticamente le offerte, mi rendo conto che questo è un modo troppo semplice, oggi, per accostare l'opera di un artista: ma so che... 

Giovanna Picciau (1977)

 Presentazione alla mostra – Galleria La Bussola, Torino

Il titolo di uno dei dipinti di Giovanna Picciau presenta in questa mostra dice: “Se fossi stata bambina nel giardino del pittore Alan Dodd”. Si vede in quel dipinto il viso di una bambina sul primo piano di un paesaggio, verde come può essere verde il paesaggio inglese:...